BRACCIALETTO MALA IN RUDRAKSHA ( MM 6 )

COD: 6692

4,90

Descrizione:

Braccialetto mala hinduista shivaita elastico, con semi naturali e pendaglio in filo di raso con o senza copertura in metallo, realizzati con semi di un albero sacro in India, chiamati rudraksha, da artigiani indiani. Composti da 27 beads. Unisex. Disponibili color marrone rossiccio con pendaglio in raso rosso. Misure: diametro rudraskha mm 6, diametro braccialetto cm 6, adattabile ad ogni polso grazie all’elastico. I semi dell’albero rudraksha, Elaeocarpus ganitrus, occupano un posto molto speciale nell’induismo perché si crede possiedano proprietà  medicinali, mistiche e astrologiche. Si tratta del seme di un grande sempreverde della famiglia delle tiliaceae che cresce dalla piana gangetica fino alle propaggini dell’Himalaya, in buona parte del Sudest asiatico e in Nepal. Le collane o rosari, Mala, e gli amuleti composti con questi semi, sono considerati oggetti di buon auspicio e dai poteri soprannaturali, donando a colui che li indossa benefici fisici ed astrologici ma non solo: secondo la tradizione, egli verrà  infatti preservato anche da pensieri ed azioni impure. Secondo la medicina ayurvedica indossare dei semi di rudraksha porta, grazie alle loro proprietà elettromagnetiche, effetti benefici su cuore, sistema nervoso e pressione sanguigna, oltre ad alleviare stress, depressione, ansia e stanchezza mentale. Per le pratiche devozionali e spirituali il numero delle singole Rudra che compongono la mala deve essere 108 (numero sacro a Shiva) nell’ induismo o 27/54 nel Buddismo.

Disponibile

Scegli una taglia


Scegli un colore

NB: In mancanza di specifiche da parte del cliente, l'articolo sarà inviato a discrezione dell'azienda venditrice.
More Information

Informazioni aggiuntive

SIGNIFICATO SIMBOLICO E TRADIZIONE DEI MALA: Con il termine sanscrito mala si indica un rosario, ovvero una corona composta da grani avente lo scopo di numerare i mantra o le preghiere ed è diffuso presso le religioni originarie dell’India. Il mala è una collana in grani utilizzata nel mondo buddhista ed induista per la recitazione di mantra e formule rituali. Originatasi in India a partire dal II secolo a.C., quando fu raffigurato negli affreschi delle Grotte di Ajanta, il Mala si diffuse in tutti i paesi asiatici che furono influenzati dalla diffusione del Buddhismo. Il mala è composto da 108 grani, più uno solitamente più grande che simboleggia lo stupa ( struttura architettonica in cui si pensa siano sepolte le reliquie del Buddha). Nella parte finale in corrispondenza dello stupa, vi è un ciuffetto di fili colorati o altri tipi di semi di bellezza. I Mala più belli hanno degli inserti di grani di altri colori e materiali rispetto a quello principale. Il diametro dei grani può variare, solitamente si trovano da 6, 8, 10 mm fino a svariati centimentri. Ne esistono di diverse dimensioni, braccialetti o collane e sono composte da meno grani, sempre multipli di 9 ( normalmente ( 27, 54 o 108 ).La pratica prevede che il Mala venga utilizzato per mantenere il calcolo numerico mentale: ad ogni recitazione la mano destra sgrana di un elemento del mala facendo ruotare il pollice in senso orario su ciascun grano ( è vietato toccarli con il dito indice ), mantenendo quindi un rapporto con la circumambulazione solare, ovvero oraria, degli stupa e con l’analogo modo di procedere all’interno dei templi buddhisti. I Mala possono essere di diversi materiali, come legno e semi, minerali e pietre, utilizzati per pratiche più complesse o come oggetti ornamentali, ognuno di essi ha un uso e un significato diverso.

Product Data

Informazioni aggiuntive

Peso 0.20 kg